2 grana annullato con bollo a cornice “ferro di cavallo” di Sicilia

Lettera di un foglio da Napoli diretta  a Palermo per Catania affidata direttamente al Vapore Corriere Siciliano dela compagnia Florio.

Il francobollo di 2 grana venne annullato a Palermo col “ferro di cavallo” insolitamente ripetuto a fianco sul frontespizio.

( ex collezione  Aquila )

I regolamenti postali prevedevano che la corrispondenza da spedire per “via di mare” potesse essere affidata dal mittente oltre che agli uffici postali direttamente al battello. In questi casi l’annullamento sarebbe avvenuto al primo porto di sbarco.

Nel caso il servizio fosse stato espletato da un vapore commerciale, anzichè postale, le lettere venivano annullate al porto di destinazione finale.

Aalesund

Cittadina di pescatori della Norvegia che organizzò una posta locale tra il 1880 e il 1884.

Nel dicembre 1880 un pezzo da 3 ore color marrone col disegno di un merluzzo al centro inserito in un ovale. Lateralmente le lettere O Y E N, a indicare H.S. Oyen il postmaster.

Nel 1884 una emissione con valori facciali di 3,5 e 7 ore con monogramma disegnato al centro.

Aalborg

 

Cittadina portuale nel nord della Danimarca.Istituendo un servizio postale locale dal 1884 al 1889, emise una serie di francobolli.

I primi con valore facciale 3 e 5 ore, numero in ovale inscritto AALBORG  BYPOST.

Successivamente nel novembre 1885 un francobollo da 5 ore con le insegne della città e nel 1886 una serie di sei con valore facciale 1, 2, 5, 10, 20 e 50 ore; all’interno raffigurate le tre torri di Aalborg.

Nell’agosto 1886, per far fronte alla mancanza di valori da 1 e 2 ore furono approntate delle sovrastampe mentre nel 1887 con colori variati furono emessi facciali da 25,35 e 50 ore.

Negli anni seguenti diverse emissioni con varie sovrastampe si susseguirono.

 

 

Il Consiglio dei lavoratori di Aachen

 

All’indomani della disfatta dell’Impero Germanico a seguito della sconfitta bellica della I Guerra Mondiale, si formarono diverse organizzazioni politiche che auspicavano l’avvento del comunismo. In realtà i membri si dimostrarono molto più moderati e propensi ad un governo di tipo democratico. L’unico consiglio che produsse dei propri francobolli fu quello della cittadina di Aachen (Aquisgrana), in Renania al confine con la Francia. Quesi locals furono realizzati sovrastampando la serie del 1905-16 con una figura femminile che porta nella mano destra un manifesto e nella sinistra una spada. Non ebbero comunue mai un utilizzo postale anche se un timbro riportava “Aachen ASR – Arbeiter und Soldaten-Rat”.

L’ANNULLO NUMERALE A SBARRE A “OCCHIALE”

 

Come per i numerali a punti, anche quelli a sbarre dovevano essere usati separatamente dal nominale, cosa che comportava una doppia operazione. Ben presto però l’Amministrazione postale si rese conto che tale doppia operazione richiedeva un maggior impiego di tempo, e dato che a quei tempi si risparmiava su tutto, anche sul tempo, si decise di rendere più rapida la bollatura.
Venne così approntato un nuovo tipo di bollo a due sezioni, approntato nel 1875 dalle Officine Dani di Firenze  – a destra il numerale a sbarre, a sinistra il nominale a cerchio grande – che, montati su una apposita macchina, consentiva all’operatore di effettuare la doppia bollatura con una sola battuta. In gergo tale timbro è chiamato “a occhiale”.

 

 

 

Il vischio portafortuna!

Tutti si baciano sotto il vischio nella notte di capodanno, ma nessuno sa come mai. Ecco perchè il vischio è una pianta portafortuna e perchè non farsi scappare un bacio sotto il vischio!

Quante volte hanno cercato di rubarti un bacio sotto il vischio e quante volte hai ceduto pensando “porta fortuna no?” senza sapere come mai porti così tanta fortuna? Troppe. E’ tempo quindi di scoprire la verità…

Il vischio ha una lunghissima tradizione che arriva fino alle credenze celtiche. Per questi popoli il vischio infatti allontanava sventure e malattie, portando invece fortuna e serenità.

Ma il potere fortunato del bacio arriva dai Druidi del nord Europa: quando due nemici si incontravano sotto una pianta di vischio erano infatti soliti abbandonare le armi e concedersi una tregua, sancendo il patto con un bacio.

Da quella tradizione si è giunti fino alla nostra per cui, appendere il vischio alla porta della propria casa o all’interno dell’abitazione è augurio di prosperità!

Il Sistema Metrico Decimale

Il sistema internazionale di unità di misura è il più diffuso sistema di unità di misura.  All’inizio venne chiamato Sistema MKS in quanto comprendeva solo le unità metro, chilogrammo e secondo. Unità, terminologia e raccomandazioni del SI sono fissate dalla Conférence générale des poids et mesures (CGPM), “Conferenza generale dei pesi e delle misure”, organismo collegato con il Bureau international des poids et mesures (BIPM), “Ufficio internazionale dei pesi e delle misure”, organismi creati alla convenzione del Metro del 1875.

Mistero nel deserto del Perù

Le linee di Nazca sono geoglifi,  linee tracciate sul terreno, del deserto di Nazca,  un altopiano arido che si estende per una ottantina di chilometri tra le città di Nazca e di Palpa, nel Perù meridionale. Le oltre 13.000 linee vanno a formare più di 800 disegni, che includono i profili stilizzati di animali comuni nell’area (la balena, il pappagallo, la lucertola lunga più di 180 metri, il colibrì, il condor e l’enorme ragno lungo circa 45 metri).