Walter Reed

reed

(1851 – 1902)

 maggiore nell’esercito degli Stati Uniti, studiò la febbre gialla, confermando la sua trasmissione attraverso le punture di zanzare

Paul Dudley White

dudley

(1886 – 1973)

Pioniere della cardiologia negli U.S.A.

Membro fondatore della American Heart Association

Fu attivo nel gruppo di Ancel Keys, studioso della Dieta Mediterranea, collaborando al progetto :

“Seven Countries Study”

Maimonide

maimonide

Filosofo e medico spagnolo di religione ebraica al tempo della dominazione mulsumana degli Almoravidi.

Nacque a Cordoba nel 1138; seguì la sua famiglia in Marocco e a Fez frequentò la locale Università dove si appassionò ai lavori di Ippocrate, abbracciando di conseguenza gli studi medici. A causa delle persecuzioni arabe nei confronti degli ebrei migrò in Egitto dove compose la maggior parte delle sue opere. Ebbe sempre profondo rispetto per “l’autonomia” del paziente e fu medico personale del Visir.

Paracelso

paracelso

 Paracelso (1492-1547), come è meglio conosciuto Philippus
Aureolus Theophrastus Bombastus von Hohenheim, è da tutti
considerato un grande scienziato del suo tempo. Credeva che le
malattie fossero causate da reazioni chimiche all’interno del nostro
corpo e utilizzò nelle sue cure sostanze minerali. Falliti questi
tentativi ritornò ad utilizzare talismani e procedure magiche.

Clara Maass

maass

( 1876 – 1901 )

Infermiera professionale, servì durante la guerra Ispano-Americana del 1898 e nelle Filippine nell’anno successivo. Si adoprò nei confronti di militari affetti da malaria, tifo e febbre gialla. Contrasse la dengue e ritornò in patria. In una sua successiva assegnazione nell’isola di Cuba si offrì come volontaria per lo studio della febbre gialla, endemica sull’isola. Contratta la malattia una prima volta in forma lieve guarì ma una successiva ricaduta le fu fatale e morì. Suscitando quanto accaduto un forte risentimento nell’opinione pubblica fu messo fine agli esperimenti su esseri umani. L’emissione del 1976 la ricorda a 100 anni dalla nascita.

Quando non erano ancora un paradiso fiscale

booby

Le Cayman, arcipelago composto da tre distinte isole,  sono un territorio d’oltremare non autonomo sotto dipendenza  del Regno Unito. Come tali sudditi della Corona e i loro francobolli riportano spesso l’effigie del sovrano. In questo, emesso in occasione dei 25 anni di Regno, vediamo ritratto Giorgio V.

A quel tempo le isole erano sicuramente più un paradiso naturale che fiscale, come attesta il bell’esemplare di uccello marino noto come red-footed booby

Constantin Ion Parhon

parhon

( 1874 – 1969 )

Neuropsichiatra ed Endocrinologo

Dopo l’abdicazione di Re Michele I, dal 1947 al 1952 fu a capo del Presidio a cinque che governò la neonata Repubblica Popolare Rumena.

Gheorghe Marinescu

marinescu

Gheorghe Marinescu (1863 – 1938)
padre della Scuola Rumena di Neurologia.

Laureatosi all’Università di Bucarest, fu successivamente allievo del batteriologo Victor Babes. Continuò i suoi studi a Parigi presso il Salpêtrière Hospital; ritornato in patria fu per lui creata la cattedra di Neurologia afferente l’Università di Bucarest e operante presso il Colentina Hospital dove rimase per i successivi 41 anni.